Piano formazione didattica innovativa docenti matematica e tecnologia, attività al via l’8 gennaio. Le risorse per ciascuna Regione

Il Miur ha diramato la nota n. 49780 del 21 novembre 2017, con la quale ha fornito indicazioni per l’avvio delle attività di formazione previste dal DM n. 851/2017 art. 35 – “Piano di ricerca e formazione per una didattica innovativa in ambito scientifico-tecnologico nella scuola secondaria di primo grado”.

Destinatari della formazione

I corsi di formazione sono rivolti a docenti della scuola secondaria di primo grado che, nel corrente anno scolastico, insegnano le discipline A28 “Matematica e scienze” e A60 “Tecnologia nella scuola secondaria di I grado”.

La prima fase delle attività formative è destinata alla formazione dei formatori. Ne beneficerann 2  docenti della A28 e 2 della A60 per ciascun ambito territoriale di tutto il territorio nazionale.

Considerato che gli ambiti sono in tutto 319, saranno destinatari delle succitate attività 1.276 docenti:  638 appartenenti alla A28 e 638 alla A60.

I docenti beneficiari della formazione saranno selezionati dagli UU.SS.RR. competenti per territorio. A tal fine, il Direttore generale di ciascun USR nominerà un’apposita commissione.

 Criteri selezione destinatari formazione

La selezione dei docenti da formare avverrà sulla base dei seguenti criteri:

1. docenti di ruolo in servizio che maturino il diritto alla pensione non prima di dieci anni;
2. docenti nell’anno di prova e di formazione;
3. che abbiano frequentato corsi di formazione metodologico-didattica con particolare riguardo alla didattica laboratoriale e a quella orientativa;
4. che abbiano già svolto attività di formazione nel ruolo di formatori o tutor in progetti organizzati da Enti accreditati/qualificati e Università, per la formazione dei docenti.

Nota MIUR

MIUR.AOODGPER.49780.21-11-2017
Filename : miur-aoodgper-49780-21-11-2017.pdf (708 KB) (7 clicks)

image_pdfimage_print



ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI SOMAGLIA (LO)
26867 VIA AUTOSTRADA DEL SOLE, 4 TEL. 0377 5790 502 /6 /7
e-mail: loic81000n@pec.istruzione.it;
loic81000n@istruzione.it